Ladra di autoradio a 66 anni - TreviglioTv

Redazione,  19 giugno 2017

carabinieri4.jpg

Carabinieri sventano un furto in garage e arrestano un giovane. E a Urgnano, pizzicata una ladra 66enne.


A  Boltiere,  i carabinieri della stazione di Zingonia insieme ai colleghi del Nucleo Radiomobile di Treviglio hanno arrestato in flagranza di reato un 23enne marocchino con precedenti, per tentato furto aggravato in abitazione. L'uomo, dopo essersi introdotto furtivamente all’interno di un condominio di via G. Leopardi, ha rubato una bicicletta e alcuni  effetti personali vari da uno dei garage. Il proprietario del box però, accortosi di quanto si stava verificando, ha subito chiamato il 112. I militari hanno rintracciato il 23enne poco dopo e lo hanno arrestato, restituendo la refurtiva al legittimo proprietario.

Ma non solo: altri due borseggiatori sono finiti nei guai a Capriate, al parco "Leolandia", dopo essere stati sorpresi a rubare gli zaini a due ragazze impegnate su una delle attrazioni del parco divertimenti.   Dato l’allarme tramite il “112”, i militari attraverso l’impianto di video-sorveglianza sono risaliti  ai due, rintracciati e denunciati a piede libero rispettivamente alla magistratura ordinaria ed a quella minorile. Restituita l’intera refurtiva ai legittimi proprietari. Al maggiorenne è stato  contestato il reato di porto abusivo il luogo pubblico di strumenti atti all’offesa, avendo  rinvenuto all’interno della propria autovettura parcheggiata all’esterno del parco giochi, sottoposta a perquisizione, anche una forbice da elettricista, posseduta dall’interessato senza giustificato motivo. 

Ladra senza voglia di andare in pensione invece a Urgnano. Qui, sempre nelle scorse ore, i carabinieri della locale stazione insieme ai colleghi di Martinengo  hanno denunciato per furto aggravato una 66enne del posto. La donna era stata rintracciata dopo aver rubato uno stereo da un’autovettura parcheggiata.  

StampaEmail

Fontanella invasa dalle mosche, via alla disinfestazione - Treviglio Tv

Redazione, 18 giugno 2017

download.jpg

Un’invasione di mosche che non ha precedenti. Sono stati in molti negli scorsi giorni a lamentarsi a Fontanella, specialmente chi abita in centro, per un numero esagerato, ben oltre la norma, di insetti. Ma oltre alle fastidiose zanzare che tornano ogni anno (e a cui ormai si è abituati), a far scattare l’allarme questa volta sono state le mosche. Una presenza così esagerata da costringere l’Amministrazione Lucca a correre ai ripari.

Leggi tutto

StampaEmail

Contattaci

 

Contatta la redazione di Treviglio TV.
Lo staff è a tua disposizione per qualsiasi esigenza.

Pubblicità

Contattaci per la tua pubblicità su Treviglio TV.

Troverai vantaggiose offerte per la tua campagna pubblicitaria.

Copyright

Copyright © 2011 Treviglio Tv 

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.